L’utilizzo della stampa 3D in ambito medico offre le maggiori possibilità di sviluppo in innumerevoli campi di applicazione.
Con le nuove tecnologie di stampa e scansione 3D è possibile per esempio fornire un apporto fondamentale nella fase di pianificazione pre-operatoria per gli interventi che si effettueranno con chirurgia laparoscopica o robotica.
Avere la possibilità di vedere concretamente, scala 1:1, una lesione o una frattura, e consentire così una migliore valutazione del quadro clinico e del planning chirurgico.
Od ancora, rendere completamente digitale ed ancor più precisa la produzione dei dispositivi medici su misura come ad esempio tutori ed ortesi.
Inoltre, dà la possibilità di creare protesi ultra personalizzate con numerosi vantaggi in termini di costi e di tempi di produzione, molto ridotti rispetto ai metodi ‘’tradizionali’’.
I pazienti possono personalizzare il prodotto nella sua estetica, nelle prestazioni terapeutiche e nelle funzionalità con assoluta precisione e fedeltà nella riproduzione.
La WASP, azienda Made in Italy, ha dato il via alla produzione delle protesi e noi, metteremo a disposizione della ricerca e dello sviluppo in questo ambito proprio una delta WASP 20 40 una 40 70, e uno body scanner.